Si informano tutti gli apicoltori che il presidente del Consorzio dott. Luigi Capponi ha presentato presso la Regione richiesta di calamità naturale per il settore apistico facendo riferimento agli eventi meteorici del 6 e 7 aprile corrente anno caratterizzati da basse temperature e gelate. Per tale causa sono giunte presso gli uffici del Consorzio segnalazioni di danni recati alla vegetazione spontanea. La specie di interesse apistico maggiormente colpita risulta essere la Robinia pseudoacacia, di grande valore economico per il comparto. Allo stato attuale non è possibile stabilire l’entità del danno per la dormienza di alcune gemme che non permette la valutazione dell’eventuale compromissione floreale. Sarà cura del Consorzio aggiornare la Regione sugli sviluppi della fioritura.
In attesa di una risposta da parte della Regione si augura a tutti gli apicoltori un buon Primo Maggio e buona prosecuzione dei lavori in apiario.