La sciamatura è un fenomeno attraverso il quale le api garantiscono la loro sopravivvenza e la loro diffusione sul territorio.

La presenza si sciami, sopratutto se riferita ad alcuni mesi dell’anno (aprile-giugno), è da considerarsi assolutamente naturale.

Il Consorzio Apicoltori della Provincia di Udine, attraverso una rete di apicoltori volontari che hanno dato la loro disponibilità, è attivo nel recupero degli sciami di api sull’intero territorio della Provincia di Udine.

In caso di necessità è possibile contattare:

– Dal Lunedì al Venerdì ore 9.00-13.00 e giovedì 16.30-18.30 il Consorzio Apicoltori (+39 0432 295 985)

– Sabato e Domenica Vigili del Fuoco (115) in possesso dell’elenco volontari fornito dal Consorzio Apicoltori

 

IL SERVIZIO DI RECUPERO SCIAMI È SU BASE VOLONTARIA E COMPLETAMENTE GRATUITO

 

Cosa fare quando lo sciame non è facilmente recuperabile?

Sulla base di indicazioni dell’ Isituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, qualora non fosse possibile procedere al recupero dello sciame perchè in posizione inaccessibile (ad esempio all’interno di un solaio o di una parete) si può procedere con l’uccisione, ma è opportuno che questa avvenga in presenza di un veterinario che attesti l’impossiiblità di operare diversamente, ai fini di tutelare l’incolumità pubblica.